La Ferrania riprende la produzione di pellicole

Le origini storiche della Ferrania risalgono al lontano 1882 come fabbrica di dinamite a Cengio in Liguria, con il nome SIPE; fu poi la prima guerra mondiale a comportare un ampliamento dell'impianto e la nascita di una nuova fabbrica a Ferrania.

La riconversione post bellica dopo varie vicissitudini, portò alla nascita della "Film Cappelli–Ferrania" e nel 1938 prese il definitivo nome "Ferrania", allora dedicata alla produzione di materiali fotosensibili e macchine fotografiche.

Nel 1964 l'azienda fu acquistata dal colosso americano 3M e divenne Ferrania-3M che, spostando alcune attività della Ferrania fondò la Imation.

Ferrania Solaris

L'azienda produceva pellicole fotografiche nei formati 135 e APS col marchio Solaris, questo fino al 2007 (dal 1999 era rimasta l'unica a produrlo dopo che Kodak smise la propria produzione nel 1999), ma la produzione di pellicole per uso fotografico è definitivamente terminata nel 2009, portando negli anni successivi l'azienda a ridurre progressivamente le proprie dimensioni.

Nel 2013 una nuova azienda, denominata "FILM Ferrania s.r.l" ha acquistato la linea produttiva delle pellicole fotografiche, che include anche parte degli ultimi macchinari in uso e degli edifici industriali.

Film Ferrania ha annunciato che rientra nei propri piani industriali la produzione di pellicole fotografiche e cinematografiche e l'attività dovrebbe ripartire entro il 2014, con una pellicola BN ed una negativa colore entrambe da 100 ISO.

Nel novembre 2013 Film Ferrania ha presentato il gruppo principale di produzione, ricerca e sviluppo, formato da otto persone con esperienza pluriennale nel settore, i cui nomi e fotografie sono visibili sul sito dell'azienda; è di pochi giorni fa la notizia che la produzione di pellicole fotografiche e per riprese video è quasi pronta a partire.

Share

Share!

FacebookGoogle Bookmarks