Nuovi controlli dalla TSA

In risposta a determinate minacce terroristiche provenienti da frange Yemenite di Al Qaeda nella penisola arabica ed ancora prima al fronte Islamico NURSA in Siria, che stavano presumibilmente progettando di far esplodere un aereo di linea, è arrivata puntuale un'ulteriore stretta delle misure di sicurezza in alcuni aeroporti e soprattutto su alcune tratte di voli.

E' di pochissimi giorni fa infatti l'annuncio dell'autorità per la sicurezza dei voli che gli agenti di sicurezza possono ritirare apparecchi elettronici (quindi macchine fotografiche e cellulari inclusi) che non sono in grado di accendersi.

Mi era già capitato personalmente, per la verità piuttosto spesso, che mi venisse richiesto di accendere il tablet o la macchina fotografica durante i controlli di sicurezza fatti in aeroporto, quindi la cosa non mi giunge nuova, ma la novità è che la motivazione di una mancata accensione del dispositivo perché le batterie sono scariche non è più accettata e gli agenti della sicurezza hanno il potere di ritirare gli apparecchi giudicati "sospetti".

Adesso che state per partire per le vacanze estive con la vostra attrezzatura fotografica, caricate le batterie prima di partire mi raccomando!

Share

Share!

FacebookGoogle Bookmarks