Custom firmware e garanzia

Utilizzare sulla mia macchina fotografica un firmware non originale, renderebbe non più valida la mia garanzia? Canon, Nikon e Panasonic rispondono.
 
L'installazione di un firmware personalizzato sulla vostra DSLR sta diventando sempre più consueto. Come effettuare il jailbreaking su un iPhone, il nuovo firmware spesso offre un maggior livello di personalizzazione e funzionalità che altrimenti non potrebbero avere. Magic Lantern, in particolare, ultimamente è diventato celebre per aver sbloccato la possibilità di effettuare video in formato RAW nelle fotocamere a buon mercato da 500$.

Prima però di saltare sul carro ed installare Magic Lantern sulla vostra Canon o Nikon Hacker sulla vostra Nikon, probabilmente sarebbe una buona idea entrare in contatto con le case produttrici e scoprire se l'installazione di un firmware di terze parti invalida la garanzia. Per fortuna, c'è chi questa domanda l'ha fatta per noi.

Nel tentativo di rispondere a questa domanda ancora inespressa, ma molto importante, è stata inviata una email a Canon, Nikon e Panasonic chiedendo loro se l'installazione di firmware di terze parti (Magic Lantern, Nikon Hacker e Ptool, rispettivamente) su una Canon 5D Mark II, una Nikon D7000 ed una Panasonic GH2 avrebbe invalidato le rispettive garanzie delle società.

Alla fine ogni azienda ha dato risposta, anche se alcune sono più "pungenti" di altre, e sembra che i proprietari di Canon siano gli unici che con le cose in chiaro. Ecco un frammento della mail che è stata ricevuta ricevuto da Canon:

"Non esiste una cosa come <invalidare> la garanzia Canon, ci sono semplicemente delle riparazioni che sono coperte, ed altre che non  lo sono. Per esempio, le riparazioni per un guasto dei pulsanti sul retro della fotocamera entro il periodo di garanzia, su una fotocamera che non mostra alcun segno di maltrattamento o abuso, è probabile che sarebbe coperta. Riparazioni per una macchina fotografica che è <bricked> o comunque presenta problemi direttamente connessi ad un firmware di terze parti non sarebbe coperta.
Anche se una macchina fotografica dovesse avere la necessità di sostituzione della scheda madre sostituita perché <bricked> da un firmware di terze parti, e poi in un secondo momento (ma comunque entro il periodo di garanzia), i pulsanti dovessero presentare un cattivo funzionamento, si applicherebbero ancora le stesse regole."

Quindi, i danni causati da Magic Lantern non sarebbero coperti, ma ogni danno previsto dalla garanzia, indipendentemente dal fatto di aver o meno mai installato ML prima, sarebbe ancora riparato pro bono durante il periodo di garanzia.

I proprietari di Nikon e Panasonic, tuttavia, non sono così fortunati.

Questa la risposta di Nikon:
"Grazie per aver contattato Nikon, saremo più che lieti di assistervi. Utilizzando una versione del firmware da una fonte sconosciuta annullerà la garanzia."

E quella di Panasonic:
"Sì, se si procede ad utilizzare questa opzione la garanzia non sarà più valida. Ci auguriamo che questa informazione sia a voi utile. Grazie per aver contattato Panasonic."

Ci sono molte ragioni per le quali una società può scegliere di invalidare la garanzia se si utilizza il firmware di terze parti, ma la politica di Canon sembra ancora quella di maggior senso. Se si verifica un difetto imputabile al produttore, mi sembra giusto che il produttore ne copra le riparazioni, anche se si dovesse aver scelto di installare un firmware di terze parti sulla loro macchina fotografica.

Questo è quanto è emerso. Il sapere che installare un firmware personalizzato sulla vostra fotocamera Nikon o Panasonic invaliderebbe immediatamente la garanzia, sarebbe per voi un deterrente sufficiente?

Share

Share!

FacebookGoogle Bookmarks